News

Genoa: il nuovo Schone vuole stupire

12.06.2020 18:01

Il "Regista" è pronto. Tra meno di due settimane, per il Genoa c'è il secondo ciak. Dopo poco più di tre mesi, si entra di nuovo in scena. E a guidare il centrocampo di Nicola - scrive Il Secolo XIX - tra due gladiatori di qualità come Behrami e Sturaro, ci sarà ancora lui, il Maestro danese. Schone che a inizio stagione diceva: «Che film vorrei girare col Grifone? Non so, ma spero che sia un film da Oscar». Il "primo tempo", per il Genoa e per l'ex Ajax, è stato più duro del previsto, ma si è chiuso in crescendo, con la zona retrocessione abbandonata al fotofinish, grazie alla vittoria di San Siro sul Milan. Ora, dopo lo stop per l'emergenza coronavirus, si riparte. Lasse è pronto per la seconda pellicola rossoblù, più breve ma intensa, lunga dodici gare.
E "Schone 2 - La Vendetta" potrebbe essere il titolo giusto - si legge ancora sulla testata genovese - col regista che vuole essere anche attore protagonista, ancor di più in prima linea. In palio non c'è la famosa statuetta, ma una salvezza che sarebbe comunque d'oro come il premio assegnato ai re di Hollywood.Trentaquattro anni compiuti il 27 maggio, Lasse dall'avvento di Nicola si è integrato sempre più nell'ambiente rossoblù. Senza snaturarsi, ma capendo meglio la realtà di chi lotta per salvarsi in un campionato come la Serie A, torneo più equilibrato dell'Eredivisie olandese, dove Schone era abituato a lottare per il titolo con l'Ajax. Meno fioretto e più sciabola, lo Schone visto nelle ultime gare prima dello stop era apparso un giocatore più pronto a rimboccarsi le maniche e a scendere sul terreno di gioco in assetto da battaglia.

Serie A: nessuno stop per la squadra in caso di positività
Lecce: in tre si allenano ancora a parte